ACCIAIO della mia generazione

Prendo spunto da un libro di Silvia Avallone, nonchè film di Stefano Mordini,ultimamente presentato alla Mostra del Cinema di Venezia. Questo film parla di un ragazzo che lavora nell’acciaieria Lucchini di Piombino, un ragazzo all’antica se vogliamo, fermo sulle posizioni di lavoro fisso-stipendio-famiglia.Ci fa pensare un po al caso dell’Ilva di Taranto, gente che difende il proprio posto di lavoro anche a costo di morire,mi sono vergognata, come sepsso accade, del nostro fantomatico Stato che mette i suoi cittadini in queste condizioni assurde.Se non lavoro non mangio per cui muoio di fame- se lavoro all’Ilva compro il pane per mangiare ma probabilmente muoio lo stesso per le emissioni dello stabilimento e per l’alto tasso di inquinamento.

Ho poche parole per descrivere lo stato delle cose oggi.Ce la viviamo tutti questa situazione di fermo, di vecchio,di impossibilità e di impotenza. La mia generazione è con i piedi dentro le sabbie mobili. Ed è come se mentre è difficile fare anche solo un passo in avanti io stessi provando a fare il salto con l’asta. La mia generazione è il frutto di fatti e misfatti di un’Italia clientelistica, mangereccia e imbrogliona di 30 anni fa.Tutto sembrava possibile, mangiabile, non se ne vedeva il fondo. Poi quando la ciccia è finita allora le misure si sono stabilizzate: i ricchi sono ancora piu ricchi e chi viveva di briciole non ha neanche piu quelle.Perchè poi diciamoci la verità, quando si parla di crisi non si parla di mancanza di capitali, quelli veri, ma di mancanza di briciole. E mentre loro parlano di spread assurdi e sistemi ridicoli nella maggior parte delle famiglie italiane ci si guarda con rabbia e con imbarazzo perchè si fa fatica anche a far uscire di tasca 10 euro per la spesa.

Io credo che quando ai piu viene tolta la dignità e la serenità di quel poco che gli permetteva  di vivere  un paese diventa veramente povero e vergognoso.

ottobre 6, 2012. Uncategorized.

One Comment

  1. serena replied:

    parole sante ..magari di esperienze lavorative nn ho avute ankora molte ma nn xk io nn volessi ma xk dovunque andassi mi trovavo nn porte ma interi portoni kiudi da inganni e corruzioni ..nn si va + avanti x merito ma sl x conoscenze ne + ne – …crisi x perdita di ideali.. crisi xk ki ha vuole sempre di + ..crisi xk il mondo é pieno di egoismo! w l ‘Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Trackback URI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: