ROmantiCK Cinema: Come e Perchè a volte nasce un disco

Nell’estate del 2009 avevo due scelte : restarmene seduta o ballare. Ho scelto la seconda e ho cominciato a ballare. Ho iniziato a scrivere canzoni che mi facessero muovere il culo, avevo bisogno io stessa di allegria. Romantick Cinema nasce dall’esigenza di essere felice.

Luca Rustici, il mio produttore, è stato bravo a captare quello che volevo dire con quelle nuove, folli e “diverse” canzoni che gli portavo. Si è lasciato prendere e ha dato il vestito giusto alle creature. Anche Massimo( Russomanno) lo ha fatto, e cosi il nostro trio era di nuovo motivato dall’energia di nuove emozioni.

Ho scritto tanto, e abbiamo scritto tanto. Fino a che ad un certo punto ho perso lucidità e ogni ultima canzone diventava per me la piu bella, da mettere assolutamente nel disco.Luca mi ha guidata nella scelta delle canzoni,con esperienza e lucidità, affinchè il disco avesse un carattere tutto suo, unico.

Abbiamo mixato l’elettronica spinta all’acustica, per una direzione che ricongiungesse il passato (il richiamo agli anni 80 dove la nuova musica è cominciata), il presente (di me, come sono oggi) e anche un po di futuro.

ROmantiCK ha le lettere ROCK in maiuscolo eppure nascoste , il rock è un’attitudine, non per forza una chitarra distorta.Qualcosa che hai dentro  e viene fuori anche se ti mascheri, o che non sei, pure se l’ostenti.

L’incontro con Maurizio Casagrande è una piccola favola moderna. Una mattina di maggio ricevo i suoi complimenti su facebook, era impazzito per “Nuda”. Sono felice per i suoi complimenti e mi sarebbe bastato quello per aggiungere nuova linfa alla mia composizione.

Invece dopo poco che ci conosciamo mi fa la grande domanda : “vuoi provare a scrivere la canzone per il mio primo film da regista?”. Ci incontriamo in un bar vicino casa mia, mi racconta la storia del film, ho i brividi, e il giorno dopo nasce “Guardami”. Non lo chiamo, aspetto qualche settimana, avevo paura pensasse che lo stessi prendendo in giro. Poi viene, l’ascolta, la fa sentire in giro e dopo due giorni è ufficiale: “Guardami” sarà la colonna sonora di “Una donna x la vita”.

Cosi per la prima volta, la mia musica si sposa al cinema, senza cercarlo, senza immaginarlo. Ed entro in punta di piedi in un mondo fatato, faticoso e cosi diverso dal mio.

Questo album nasce in tre anni di lavoro, di ricerca, di alti e bassi. Consapevoli di tutto, come cicatrici felici.

Il fatto è che proprio mai niente è certo, si puo solo provare a dare tutto quello che si ha, poi chiudere gli occhi e affidarsi al vento…

E pensarlo buono…

Ania Cecilia

“La musica è la tua propria esperienza, i tuoi pensieri, la tua saggezza.

Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento”. (Parker Charlie)

http://itunes.apple.com/it/artist/ania-cecilia/id550110353?uo=4

settembre 12, 2012. ROmantiCk Cinema.

Lascia un commento

Be the first to comment!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Trackback URI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: